Storia

Rosato è un marchio nato nel famoso distretto orafo italiano di Arezzo nel 2004, diventato ben presto famoso in America e nel mondo dei Vip per le creazioni originali nelle quali si sposano la più raffinata lavorazione orafa aretina e un’attenta interpretazione delle tendenze moda. Negli anni bellissime attrici, sensuali ed affascinanti sono state volto, testimonial ed icone del brand, prime fra tutte Demi Moore ed Elizabeth Hurley. Rosato viene acquisito, nel 2011, dal gruppo Bros Manifatture grazie all’intuito del Presidente Lanfranco Beleggia che ne ammira la creatività e la continua ricerca d’innovazione. ll nuovo team riprende lo stile e la filosofia Rosato e li interpreta in chiave moderna dando vita a gioielli unici, esclusivi, collezionabili e desiderabili in grado di emozionare. Oggetti di culto, creazioni curate nei minimi dettagli in grado di esaltare la femminilità della donna e soddisfarne il desiderio di vanità.

 

DISTRIBUZIONE
La distribuzione di Rosato è esclusiva e limitata: il brand è presente nelle boutique monomarca e nelle migliori gioiellerie d’Italia e del Mondo anche con il format dello Shop in Shop.

 

BOUTIQUES
Il marchio consolida la propria posizione nell’ambito della fine jewellery in Italia con le tre boutiques nelle principali vie dello shopping (a Roma in Via del Babuino, a Milano in Via della Spiga, a Forte dei Marmi in Via Mazzini) ed all’Estero con i negozi a Kuala Lumpur in Malesia, nei lussuosissimi Malls Starhill Gallery e Pavillon, ed in Cina con i monomarca a Shanghai e Tianjin.

 

SHOP IN SHOP
L’azienda mette a disposizione un team di esperti architetti e designers che consente di progettare e personalizzare al meglio l’esposizione all’interno del punto vendita. Il progetto retail permette di dare vita ad uno spazio funzionale ed intimo dedicato esclusivamente al brand Rosato, in grado di valorizzare il prodotto e renderlo il vero protagonista.